Antotipia
Gaetano de Crecchio

30 e 31 ottobre 2021 ore 9-13/16-20

Il workshop sarà della durata di 4 ore, si potrà scegliere tra mattina o pomeriggio.

 

Il numero dei partecipanti è a numero chiuso per ragioni sanitarie inerenti emergenza Covid, partecipazione con presentazione del Green Pass.

SABATO 30 ottobre 2021

ore 9/13 – PRIMA GRUPPO

ore 16/20 – SECONDO GRUPPO

DOMENICA 31 ottobre 2021

ore 9/13 – PRIMA GRUPPO

ore 16/20 – SECONDO GRUPPO

• COSTO:

Euro 80 a partecipante inclusi materiali forniti dal docente

 

• PARTECIPANTI:

massimo 5 partecipanti a sessione (2 sessioni giornaliere)

PRENOTAZIONE:

https://www.eventbrite.it/preview?eid=172010878167/

L'Antotipia (da anthos, fiore in greco antico) è un processo fotografico antico il quale sfrutta la fotosensibilità di alcuni vegetali (alcune specie di fiori, bacche, ortaggi) per la produzione di un'emulsione fotosensibile adatta alla stampa.

L’Antotipia è alchimia. Il processo antotipico è la possibilità e la sicurezza che ci sarà permesso stampare una fotografia sempre, semplicemente utilizzando dell’erba di campo, la sua linfa: la Clorofilla.

Essendo un procedimento “alchemico”, l’Antotipia si nutre di sperimentazione: il mondo vegetale è ovunque e ha colori e sfumature illimitate.

 

Durante il workshop che si terrà presso la galleria INTERZONE si apprenderà come preparare l’emulsione, la carta e il negativo, come esporre al sole ed in fine come conservare le stampe finali.

Il workshop sarà tenuto dall’autore della mostra Gaetano de Crecchio il quale, oltre a svelare i “segreti” di questa tecnica di stampa, guiderà i partecipanti nella visione del progetto esposto presso la galleria INTERZONE, realizzato totalmente utilizzando il processo di fotosintesi clorofilliana.

Ai partecipanti (massimo 5 a giornata) si richiede di portare 3 fotografie che verranno utilizzate per la creazione del negativo per l’esposizione.